La scorta 2 (ovvero ancora Fede vs Saviano)

“Blob” (in onda ogni giorno su Rai Tre alle 19:58) offre molti spunti di riflessione per chi non segue molto il trash in televisione. Che tra il trash (“spazzatura”, in italiano) rientri anche il pluri-riproposto Fede non concordo: lui si colloca al di sotto del resto della monnezza catodica.

Sarò monotono, dato che ritorno su un argomento già trattato nella “Scorta”, ma evidentemente il buon Emilio non si arrende alle prime critiche che gli sono giunte. Anzi, rincara la dose.

Penso di aver capito da dove nasce il suo atteggiamento. Vi ricordate quando nella campagna elettorale del 2006 e durante il governo Prodi II denigrava fino allo sfinimento il Professore, esponendolo oltretutto in espressioni improponibili sullo sfondo alle sue spalle? Al fido Fede serve un Emmanuel Goldstein contro il quale riversare i due minuti d’odio quotidiani. Essendo presidente del Consiglio il suo “capo” ed essendo il centrosinistra praticamente in letargo dal giorno delle ultime elezioni, il “nemico” è stato trovato in Roberto Saviano. Meglio non chiedersi il perché.

Veniamo al dunque. Come sapete, “Mamma Africa” Miriam Makeba è morta dopo il concerto a Castel Volturno: perfetta occasione offerta allo pseudogiornalista di Mediaset per scagliarsi contro Saviano. Non aggiungo altro, vi rimando semplicemente al video del TG4 riproposto da “Blob”.

Enjoy. Anzi, no.

Luca

Annunci

Una risposta a “La scorta 2 (ovvero ancora Fede vs Saviano)

  1. Stavolta non mi sembra nemmeno tanto polemico. Comunque se il tuo dubbio e’ perche’ proprio Saviano, provo a dare alcune spiegazioni possibili.
    1 Saviano e’ un giornalista bravo (per come scrive) che dice cose vere, semplicemente perche’ attinge dagli atti delle inchieste – Quindi l’opposto di E.F. che dice solo cose strumentali, possibilmente gonfiate, e non penso sia piu’ un giornalista da tempo.
    2 Saviano continua a dire che in Campania il “sistema” controlla gran parte dell’economia – Quindi concetto scomodo per E.F. che deve propagnadare che Silviuccio sia riuscito a risolvere tutti i problemi campani con solo 300 soldati schierati.
    L’unica consolazione e’ che il libro di Roberto ha venduto centinaia di migliaia di copie con il solo passa parola, i libri di E.F., propagandati in tutte le trasmissioni tv possibili, non penso abbiano mai raggiunto tali tirature.
    Saluto, mentre mi risuonano in testa le note di “Don’t cry for me Argentina”…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...