Donne e belve di Putin

Prima Vladimiro viene in Italia, va in conferenza stampa con Silvio e tutti i giornalisti a chiedergli dei suoi flirt, di quante donne abbia con gran rosicare dell’omino di Arcore (azz…qual russo lo stava umiliando sul suo terreno). Allora il buon Silvio si inventa la pantomima del foglio con gli appuntamenti con Selvaggia e le sue amiche. Ma Vladi questa volta va oltre, e salva un dei giornalisti da una tigre feroce abbattendola a fucilate (soporifere); a questo punto cari italiani attenti, se vedete un elefante aggirarsi in piazza Navona di li a poco apparirà l’omino con la fionda che salverá miglioni di turisti (mentre Alemanno é in conferenza stampa che dichiara “i turisti dovrebbero fare attenzione, girare in piazza Navona é pericoloso, non possiamo controllare tutti gli elefanti che passano di li!!”).  Altro miracolo di Silvio!

Annunci

4 risposte a “Donne e belve di Putin

  1. Stavolta e’ petrol Vladimr che e’ andato a rimorchio.
    Doveva fare qualcosa di eclatante dopo che Silvio aveva fatto il numero di magia in diretta televisiva: far sparire i rifiuti da Napoli!!!
    … nascondendoli nelle fabbriche dismesse e in Germania!!!
    (a dir la verita’ il numero era riuscito anche a De Gennaro mandato da Prodi, ma avevano dimenticato la diretta…)

  2. Questa e’ una minchiatella per lo zar Vladi. Da capo del KGB avra’ fatto fuori belve molto piu’ feroci di una tigre siberiana (e con le armi piu’ disparate)…

  3. …. ecco scoperto anche il contenuto delle molteplici telefnate Putin-Berlusca degli ultimi giorni… io ho spazzato la strada, io ho sparto alla tigre…e noi paghiamooooooo……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...