4 meno 1

Scriviamo a Napolitano per chiedergli di rinunciare all’impunità.

Presidente Giorgio Napolitano,

forse non potrà rifiutarsi di firmare la legge che garantisce l’impunità alle 4 più alte cariche dello Stato; potrebbe però dichiarare pubblicamente di non averne bisogno e chiedere d’essere escluso dal privilegio di diventare, per legge e contro la nostra Costituzione, un intoccabile.

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali […]” Art. 3 della Costituzione della Repubblica Italiana

Annunci

5 risposte a “4 meno 1

  1. E perche’ mai dovrebbe togliersi? Gia’ rispetto al Lodo Schifani (versione Beta del Lodo Alfano) abbiamo perso una carica, la quinta in ordine di importanza nell’ordinamento repubblicano (mi spiace per l’occasione persa da Franco Bile, presidente della Corte Costituzionale).
    Anzi, io estenderei l’immunita’ anche a ministri, viceministri, sottosegretari, presidenti di regione, presidenti di provincia, presidenti di comunita’ montane, sindaci e pure ai presidenti di circoscrizione. Cosi’ un giorno, quando tornero’ in patria, potro’ puntare ad un ruolo di prestigio candidandomi alla presidenza del Quartiere Savena…

  2. Quelli che additano ladruncoli e baby borseggiatori come “emergenza criminale nazionale” sono gli stessi che hanno dato l’impunità ai politici seduti negli scranni più alti delle nostre istituzioni, accusati d’essere corrotti e corruttori.
    Siamo fatti così: difendiamo i delinquenti in doppiopetto e linciamo i ladri pezzenti (non perché sono ladri ma perché sono pezzenti!).

  3. Mi dispiace… non si e ‘ astenuto dal controfirmare la legge… Ma lo capisco: avrebbe sollevato un polverone e sarebbe stato accusato di essere di parte. Ora aspettiamo la Corte Costituzionale!

  4. CARO PRESIDENTE

    Quando promulga una legge, il presidente della Repubblica non esprime un’opinione personale.

    Significa che ne ha verificato la legittimità costituzionale.
    A proposito del lodo Alfano questo ci dice il Quirinale nel suo breve comunicato: il testo approvato dalle Camere corrisponde ai rilievi formulati dalla Corte Costituzionale nella sentenza del 2004, quella che sancì l’incostituzionalità del lodo che allora si chiamava Schifani.
    È possibile che anche questa volta la Consulta sia chiamata a decidere sulla stessa materia. Vedremo con quali esiti.

    Tuttavia, non saremmo sinceri se nascondessimo il nostro forte disagio per la norma sull’immunità delle quattro più alte cariche dello Stato dietro il rispetto formale per l’istituzione che ne ha convalidato il testo o nell’attesa di una decisione successiva.

    Perciò, se ci rivolgiamo al presidente Napolitano è perché in questi difficili anni ha saputo esercitare la sua alta funzione in modo ineccepibile dando nello stesso tempo ascolto e voce a quanto dal Paese veniva espresso.
    Non pretendiamo certo di rappresentare tutti gli italiani ma sappiamo che sono numerosi quelli che giudicano il lodo come un grave strappo al principio di uguaglianza dei cittadini davanti alla legge.
    In Parlamento l’opposizione ha manifestato i pericoli di questa grave rottura delle regole.
    Invano, poiché dall’altra parte c’è una maggioranza che non ascolta ma, prona, solo ubbidisce.

    Da oggi dunque ci sono quattro cittadini più uguali degli altri e tutto per consentire a uno solo, e sappiamo a chi, di non essere più sottoposto ai dettami della giustizia, come un sovrano senza limiti.

    Caro Presidente, siamo convinti che lei troverà il modo e le parole per rispondere anche a questo largo malessere.
    In nome dell’unità nazionale che lei rappresenta, e che qualcuno cerca di calpestare per esclusivi interessi personali, gliene saremo grati.

  5. Italia dei Valori ha presentato ieri la richiesta di refendum abrogativo per la legge.

    http://www.corriere.it/politica/08_luglio_30/referendum_lodo_alfano_di_pietro_72e47b62-5e1f-11dd-9ccd-00144f02aabc.shtml

    Chi veramente trova qeusta legge insopportabile, come me, si attivi per firmare in comune appena possible.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...