Evasione mon amour

Devo ancora litigare con commercianti, artigiani e professionisti per farmi dare lo scontrino o la ricevuta fiscale quando l’evasione non è più un problema per chi ora ci governa?

Contanti e assegni. Torna il tetto di 12.500 euro per i trasferimenti in contante e per gli assegni non trasferibili. Indietro tutta, dunque, per la norma che aveva rivoluzionato l’uso di assegni e contanti scattata il 30 aprile, che aveva abbassato questa soglia a 5mila euro, in ossequio alla disciplina antiriciclaggio, il decreto legislativo 231/07 in vigore dal 29 dicembre scorso.

Tracciabilità dei compensi dei professionisti. Il decreto legge approvato ieri dal governo Berlusconi cancella la norma antievasione, introdotta dal precedente Governo con il primo decreto Bersani che prevedeva il pagamento dei compensi professionali esclusivamente con assegni non trasferibili, bonifici o sistemi di pagamento elettronico.

La norma del 2006 imponeva l’obbligo per i professionisti di tenere uno o più conti correnti per gestire i compensi dell’attività e vietava i pagamenti in contanti: dal 1° luglio 2008 la soglia oltre la quale sarebbe stato obbligatorio l’uso di assegni, bonifici e carte di credito sarebbe scesa a 100 euro.

Redditi on line. Chi pubblica redditi on line, o comunque attraverso qualsiasi mezzo, rischia una sanzione da 5mila a 30mila euro, che potrebbe essere triplicata se risultasse non efficace a seconda del livello di reddito di chi la riceve, raggiungendo quindi il tetto di 90mila euro.

Queste ed altre chicche (viene facilitato ed esteso il concordato fiscale in caso di constatazione di irregolarità tributarie, torna la Banca del Sud, è stata cancellata la legge per combattere il fenomeno delle dimissioni in bianco, viene rimosso il limite di rinnovo dei contratti a termine, è sospesa la Class Action che doveva entrare in vigore a fine giugno, è stata abrogata la revoca delle concessioni Tav che il governo Prodi aveva adottato per quelle assegnate senza gara, etc. etc. etc.) dal Sole 24 Ore.

Annunci

4 risposte a “Evasione mon amour

  1. Che dire!! tutto come previsto…vi aspettavate qualche cosa di megli o di diverso? devo dire che forse nel primo mese quasi mi ero fatto fregare anche io, con la questione degli straordinari e dei premi detassati ho quasi pensato che magari erano migliorati… invece ci troviamo proprio chi ci aspettavamo. Sono d’accordo che la voglia di fare i “giusti”viste le ultime cose, passa, anzi verrebbe da dire “mi adeguo”, ma poi non lo si puo’ fare… la coscienza e’ sempre la coscienza e poi se non hai una partita iva conl cavolo che riesci ad evadere… 🙂
    QUindi???
    Resistere, resistere, resistere….
    Una nota polemica… ma l’opposizione, sia parlamentare che extra parlamenteare, dov’e’??? Silenzio di tomba? neanche una piccola manifestazione?

  2. Per Fortuna Che Silvio C'è

    Mettiamola così: io se mi ammalo vado in clinica privata e non peso sulla sanità pubblica, le scuole le ho fatte in un istituto cattolico, i trasporti pubblici non li uso, perché mai dovrei pagare le tasse per mantenere servizi che non mi servono? Vivo al nord in una regione economicamente benestante ed efficiente: perché mai dovrei pagare le tasse per mantenere regioni più sfortunate, o a dirla tutta, più incapaci? Vedo che nel sito vi concentrate ad attaccare Berlusconi e Dio. Poveri illusi, non avete capito che per la maggioranza degli italiani sono “quasi” la stessa cosa?

  3. Allora quando vado in un ristorante e non uso il bagno, posso pagare di meno?
    Berlusconi è “quasi” dio? Sarà un problema per chi crede, non per me.

  4. A Per Fortuna Che Silvio C’e’…. diciamo che sei fortunato!anzi sei stato talmente bravo che sei riuscito a farti i soldi, perche’ da bravo abitante di una regione benestante ed efficiente, ti sei rimboccato le maniche e ai fatto i soldi…
    Non e’ che magari chi ha contribuito alla tua ricchezza (che so’ qualche operaio o chiunqu altro) ma non e’ fortunato come te e non puo’ permettersi la clinica privata, potrebbe comunque avere diritto alla sanita’?a delle cure decenti?perche’ magari, e dico magari, se lui non si cura e si ammala… si rischia che oltre ad andare dal culo lui, ci vai anche tu… e tutta la tua ricchezza, la clinica privata, e magari il suv e ti tcca prendere i mezzi bupplici. E meno male che hai fatto le scuole cattoliche altrimenti dove sidovrebbe predicare un po’ l’aiuto al prossimo…
    Dimenticavo…anche io magari saro’ un’illuso, ma una cosa e’ certa, dopo tre giorni, invece di “risorgere”… puzzera’ anche lui… come tutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...