Corriere della Sega

Corriere della Sega

Pensavo che i siti a carattere pornografico fossero bloccati in ufficio, oggi invece aprendo questo sito ( V.M.18 ) www.corriere.it mi rendo conto che qualcosa ancora sfugge alle maglie del filtro anti porno.

Guardando con piu’ attenzione, cercando di resistere alla tentazione di passare il ditino del mouse sulle tette esposte, vincendo il desiderio di sfamare la mia morbosita’ con i dettagli sulle vicende piu’ sordide della provincia italiana, mi rendo conto che in realta’ trattasi veramente del piu’ diffuso quotidiano del bel paese.

Se fossi padre di famiglia regalerei a mio figlio le mie vecchie copie di Caballero, facendomi promettere in cambio di stare alla larga da questi sitacci (quello di Repubblica e’ la fotocopia), vedrebbe lo stesso tante musse, ma almeno non si troverebbe di fronte alla faccia di Schifani!

Angelo

Annunci

6 risposte a “Corriere della Sega

  1. Caro Stortino (suppongo che sia tu: quando siu scrivono gli articoli non compare la firma!), ti ricordo che gli atti di onanismo sono vietati in ufficio, pena richiamo ufficiale.
    Comunque, il Corriere.it si e’ adeguato allo stile di Studio Aperto e Lucignolo o ai culi in bella mostra di Striscia. La cosa non dovrebbe sorprenderci, e’ quello che in fondo vuole la gente…

  2. Caro lucabasili, ho firmato l’articolo, cosi’ mi si riconosce. Anche il nano-senza-opposizione dice che gli italiani vogliono la legge sulle intercettazioni. Io ho qualche dubbio che agli italiani freghi qualcosa di questa legge…

  3. ma se non ci fossero tette, culi ecc… chi se li cliccherebbe sti giornali on-line?
    come farebbero a essere il piu visitati?
    come farebbero a prendere i soldi??
    Eppure…per quanto siano accondiscendenti con i vari governi che si alternano… quali alternative ho?
    il solo blog di grillo? non mi da tutte le notizie.
    La sola Unita’?o i soli articoli di Travaglio?
    un po’ poco per essere verametne informato…

  4. Secondo me non c’era bisogno di firmare l’articolo..la molto apprezzata citazione del termine “mussa| e il relativo rimando a wikipedia non lascia dubbi sulle origine di chi scrive…

    A lucabasili ricordo che l’onanismo scatta dopo le 3 sgrullate…

    E in merito al malcostume della stampa citerei una altra classica esperessione ligure.. “la madre dei belinoni e’ sempre in cinta..”

    arzaman

  5. @Patria o Muerte: e’ vero che grillo, travaglio o l’unita’ non possono dare tutte le informazioni ma, e’ altrettanto vero che questi canali ufficiali probabilmente le filtrano/distorcono. E’ possibile che con i milioni di siti/blog presenti su internet, non si riesca a realizzare una rete di fonti informative fidate di cui grillo e travaglio sarebbero solo due tra le tante?

  6. Inizio con un appunto sul discorso anonimismo si/anonimismo no… sono d’accordo con lucabasili che anche se con uno pseudonimo, meglio che l’articolo sia firmato.
    @Angelo: si hai ragione, probabilmente quello che dici accade, ma voglio essere cattivo…. chi ci assicura che anche i nostri “eroi” non interpretino le notizie come meglio credono? Ma qui gia ci spositiamo su un discorso che non ci portera’ comunque a risolvere il problema, perche ad un certo punto bisognera’ pur fidarsi di qualcuno….!!!Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...