Il libro sbagliato al posto giusto

Istintivamente l’uomo ha la tendenza a preferire le cose compiute. Questo attitudine e’ assecondata in tantissime manifestazioni piu’ o meno artistiche: i film o i libri gialli in primis sfruttano il meccanismo per creare tensione e invogliare il lettore/spettatore a sapere ‘come andra’ a finire. Stessa cosa nella musica in cui delle sequenze di accordi ‘generano’ una domanda finche’ una precisa nota risponde chiudendo l’armonia, con godimento dell’ascoltatore.

Sara’ forse questo istinto, di mettere le cose al proprio posto, a motivare gli adepti di un preciso movimento di shop dropping. Questi rivoluzionari usano recarsi nelle librerie e nelle biblioteche per spostare i volumi della bibbia esposti nel reparto religioni, mettendoli nel piu’ appropriato reparto fantasy.

Anche noi della cordataitaliana vogliamo aderire e contribuire a rimettere le cose al loro posto, facendo un po’ di ordine nel caos dilagante della societa’ contemporanea: durante le prossime incursioni in libreria ci dedicheremo a questo importante gesto di civilta’ (qualora non ci fosse spazio per le bibbie, si possono sempre spostare i volumi del ‘signore degli anelli’ nel reparto religioni).

Annunci

6 risposte a “Il libro sbagliato al posto giusto

  1. Ecco deve era finito il mio libro preferito…qualche drop shopper lo aveva spostato !

    Confesso anche io ogni tanto mi diletto in scherzetti di questo tipo…creando un po’ di caos e di disordine..

    Vi e’ mai capitato in albergo di aprire rubinetto h2o calda e aspettare mezzora sotto la doccia senza risultati..gelandovi completamente…maledicendo albergo e ripromettendovi di reclamare…?

    Magari siete semplicemente vittima della mia perfidia…mi diverto infatti come un pazzo a manipolare i rubinetti e invertiere h20 calda con quella fredda…basta coltellino svizzero..smontare etichette..hi hi hi..

    Chissa’ magari qualcuno del movimento shop dropping fa la stessa operazione e compensa mie azioni…

    Ma in fondo una doccia fredda ogni tanto non fa male..

    bye
    arzaman

  2. io, per evitare un trasloco di dimensioni preoccupanti (almeno per la mia schiena), mi attrezzo con etichette adesive “FANTASY” da attaccare alle insegne “RELIGIONE” e “SPIRITUALITA'”.

    Se poi uno volesse far le cose per bene, potrebbe anche munirsi di etichette del tipo “Parental Advisory – Explicit Content \ Avviso ai Genitori – Contenuto Violento, discriminatorio ed offensivo”…

  3. Più che nel reparto “fantasy”, la metterei nel reparto “libri scomodi”: la Chiesa se mettesse in pratica quello che c’è scritto, farebbe la più grande rivoluzione della storia!

  4. Le api muoiono di mali misteriosi svuotando gli alveari, tanti uccelli e altri animali si perdono nelle migrazioni che facevano cdome orologi svizzeri da tempo immemorabile e… anche qualche mio amico s’è preso qualche virus misterioso o è vittima di qualche sindrome tutta nuova… Ancora sotto l’effetto della batosta del 14 aprile Andrea? Ciao Gian

    ps.: a scanso di equivoci io sto facendo un sacco di esami clinici prioprio per vedere se è tutto normale in questi tempi che proprio normali non sono…

  5. Io un ‘dispetto’ che faccio da sempre, nel reparto hi-fi dei grandi magazzini e’ di mettere al massimo il volume degli stereo, cosi’ che quando il malcapitato li accende per provarli gli viene l’infarto. Oppure, quando sono in vena imposto tutte le radiosveglie esposte nel reparto ad accendersi alla stessa ora…
    Hihihihi

  6. Motivi per sentirsi depressi in Italia ne avevamo già tanti, senza che ci fossero Bugiardoni e la sua cricca di pregiudicati e puttanelle al governo.

    Lo so che non è giusto ma a veder come sono andate le elezioni, vien da dire e pensare: l’han voluto? Se lo tengano! Faccia quel che deve fare e tocchiamolo, sto’ fondo!
    Perché devo inimicarmi il fruttivendolo sotto casa, il mio dentista o il barista dove faccio colazione per chiedergli lo scontrino fiscale quando l’evasione non è un problema per chi ora ci governa?
    In Sicilia Cuffaro ed il suo sodale hanno preso quasi il 70% dei voti! Perché devo preoccuparmi del federalismo fiscale che arricchirà ancor di più le regioni di serie A (dove vivo) e impoverirà sempre più le regioni di serie B (dove hanno votato quei pregiudicati)?
    Vogliono costruire il Ponte di Messina, tornare in Iraq, criminalizzare l’extracomunitario? Non sarò certo io a partire in guerra, non sono un immigrato e magari il ponte viene comodo anche a me!
    E se questo creerà più problemi ai precari, più miseria a chi è già povero e più problemi a chi fatica ad arrivare a fine mese, io non sono nessuno di loro e dovrei cavarmela.
    Lo so che è sbagliato e che non ne sarò capace, ma vien proprio voglia di dire: l’avete eletto? Ora tenetevelo!

    Ciao, A.

    Ps Visto il contenuto della Bibbia, più che FANTASY, meriterebbe un posticino nello scaffale HORROR: sai bene quanta violenza trasuda da quei testi, quanta ferocia e crudeltà ci sono e quanti stermini e persecuzioni sono state compiute sulla base di quel che c’è scritto, quante persone sono state discriminate (e lo sono ancora!) e per le loro tendenze sessuali o perché hanno scelto di convivere, divorziare, abortire…insomma, un testo decisamente PULP!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...